la Presidente intervistata da RDM

 

01/07/2018

Dopo circa sei mesi di resturo la Pala d’altare dell’Oratorio di San Pietro è stata riposizionata nel luogo originale dove fu posta nel 1616 in occasione della consacrazione dell’Oratorio.

 

L’opera di restauro si è svolta secondo questa scaletta:

  • tre successive fasi di rimozione dello sporco accumulatosi nei secoli,
  • il distacco della tela dal telaio,
  • l’impregnazione con colle animali del tessuto pittorico per prevenire ulteriori distacchi di tessere,
  • l’applicazione sulla tela di bande di tessuto per consentire una migliore tensione del dipinto sul telaio
  • la sostituzione di parte del telaio e il suo successivo irrobustimento
  • l’applicazione di più mani di “vernice” protettiva

L’Associazione Sculca vuole qui ringraziare quanti hanno contribuito alla raccolta fondi per il restauro ed in particolare:

  • Simonetta Saliera, Presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna per il sostegno e patrocinio,
  • Giancarlo Tonelli direttore di ASCOM Bologna che ha reso possibile l’operazione attraverso una generosa donazione,
  • l’Associazione Culturale Reginella

Il successo della raccolta fondi dimostra come il restauro sia stato percepito come un’azione di una comunità desiderosa di mantenere e preservare un bene del borgo e la sua storia.

 

 

 

 

 

 

articolo pubblicato su AVVENIRE il 25/02/2018

altri articoli della stampa locale

di seguito una galleria di immagine raccolte durante il restauro

<?php echo do_shortcode(“

“); ?>

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scrivi un commento:

*

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.