VigoChiesa-mappaVigo Chiesa – È di origine antica come testimonia la stesso toponimo. Nel sec. XI fu dato in feudo ai conti Alberti di Prato e Mangone. Passò poi sotto il dominio del Vescovo di Bologna. Nel 1179 i suoi abitanti si sottomisero a Bologna, giurando di conservare la rocca posta sullo sperone e di difenderla in favore del comune Cittadino, conducendo la cavalleria e tutti gli uomini armati qualora fosse loro richiesto. Nel 1325 Bologna in lotta contro i Panico dopo aver distrutto il castello dei conti, pose l’assedio a Vigo ove si erano attestati i nemici della città capeggiati dal nobile Parisi Buonafede, partigiano dei Panico. Vinti questi nel 1326. Bologna rinforzò la rocca di Vigo inviandovi pure un capitano molti soldati per meglio di difenderla.

La chiesa, dedicata a S. Stefano, è molto antica. Nell’estimo del 1235 è nominato un Tebaldo presbitero E’ ricordata nell’elenco del 1378.

Era edificata in altro loco dall’attuale. Distrutta, fu ricostruita nel 1598 ove ora si trova incorporando la rocca che ne costituisce l’abside; al suo interno conserva ancora un cornicione romanico sotterraneo, scavato in parte nella roccia. Nel medioevo hanno dominato la zona diversi signorotti e fra questi anche un non ben identificato “mediolanense”. La chiesa attuale fu nuovamente ricostruita nel 1844/45.